un monumentale lavoro di ricerca

  • 7 anni di lavorazione
    fra ricerche documentali, sceneggiatura e disegni.
  • Circa 10000 km di viaggi per svolgere le ricerche preliminari.
  • Una bibliografia complessiva di 160 libri.
  • Sono stati consultati 15 processi di mafia (dal I al terzo III grado), fra cui il primo maxiprocesso di Palermo (10.000 pagine).
  • 14 annualità di quotidiani («L'Ora», «La Repubblica»,
    «il Corriere della Sera», «Paese Sera», «L'Unità»,
    «il Giornale di Sicilia»).
  • 500 scansioni/fotocopie
    di documenti originali.
  • Acquisiti un totale 20 giga di dati digitali (siti internet, film, foto, articoli).
  • Accurata ricerca sul campo (foto, interviste
    a testimoni, giornalisti, contributi a vario titolo
    da parte di accademici
  • esperti della materia).
  • La ricostruzione storica mette in scena circa 200 personaggi.
  • Una sceneggiatura di 250 pagine.
  • 12 albi Fabriano Accademia da 200 gr formato A3, almeno 6 vaschette grandi di acquarello Blockx nero vaschetta grande (per un totale di meno di mezzo litro), 32 cartucce
    di inchiostro Pentel punta
    a pennello, 30 pennarelli staedler.
  • 372 tavole originali ad acquarello.
  • Sono stati consumati: 12 albi Fabriano Accademia da 200 gr formato A3, almeno 6 vaschette grandi di acquarello Blockx nero vaschetta grande, 32 cartucce di inchiostro Pentel punta a pennello, 30 pennarelli Staedler.