Mimmo Cuticchio, nato a Gela il 30 marzo 1948, è un attore e regista teatrale italiano. È il più importante erede della tradizione dei cuntisti siciliani e dell'arte dei pupi siciliani, oggi una forma di teatro iscritto nei Patrimoni orali e immateriali dell'umanità dell'UNESCO. Figlio del noto puparo, nel 1973 apre a Palermo il Teatro dei Pupi Santa Rosalia. Nel 1977 fonda l'Associazione figli d'Arte Cuticchio, che si prefigge di salvaguardare l'arte dell'opera dei pupi.
Per queste ragioni è apparso, fra l'altro, nel film Il padrino - Parte III di Francis Ford Coppola. È anche valido attore che sa alternare sulla scena il tono cantilenante del cantastorie con vari stili e registri. Maestro della sua arte, annovera, tra i suoi allievi, il giovane e già affermato attore e regista Vincenzo Pirrotta. È coprotagonista del film di Crialese "Terraferma", candidato all'oscar come miglior film straniero.
Il più grande cuntista e puparo palermitano, disegnato per l'occasione da Longo e Parodi, presta la sua arte per raccontare una storia lunga vent'anni.
Wuz.it